TITLE

DESCRIPTION

Escursione nei boschi alla ricerca del Tartufo Bianco di Corigliano d’Otranto nel Salento

In una bellissima domenica di giugno, la Confraternita del Pampascione Salentino incontra Giuseppe Lolli. Personaggio eclettico ed unico, abile tartufaio e cuoco sublime, Giuseppe è un pezzo del Salento che va scoperto e apprezzato se si ha il piacere di visitare questa terra.

La cosa che più ci ha colpito è lo straordinario rapporto che ha instaurato con i suoi cani.
Dedizione e cura, amore e dominanza, rispetto. Questi alcuni dei sentimenti trasmessi dalla splendida passeggiata che abbiamo intrapreso con Giuseppe e alcuni dei suoi cani in un boschetto nei pressi di Corigliano d’Otranto, alla ricerca di tartufi. Ebbene sì, tartufi nel Salento! E chi ci credeva? E invece sì, ci sono. Una gradevole passeggiata, adatta a tutti, a stretto contatto con la natura.

 

Dopo aver trascorso un paio d’ore ed aver raccolto qualche “tartufetto”, la giornata è continuata presso il “Bakè Ristorante“. In questo delizioso angolo di Torre dell’Orso, Marina di Melendugno (LE) Giuseppe e sua moglie ci hanno fatto degustare il tartufo bianco di Corigliano d’Otranto in diverse sue espressioni.
A scaglie, come antipasto il bianco di Corigliano ci è stato servito su un uovo al tegamino, su formaggi freschi e carpaccio di carne, nonché su un filetto di spigola appena scottato. Spettacolari le sagne torte saltate su maxi padella pendolo, deliziosa invenzione di Giuseppe, condite con funghi e tartufo. Arrosto al sangue su mantello di mascarpone e scaglie di tartufo per il secondo, anch’esso eccezionale. Una menzione particolare merita anche il dolce, una ricottina di formaggio dolce fresco, accompagnata da frutta cotta e un biscotto di pastafrolla. Il tutto fatto rigorosamente con prodotti locali del Salento.
Acqua? Si, c’era anche l’acqua, ma soprattutto vino! Altra specialità di Giuseppe è il vino che produce personalmente nella sua famosa Vendemmia ai Vottari a Corigliano d’Otranto. Assaggiati sia il bianco che il rosato: strepitosi.

 

Ecco alcune foto della giornata. Dire sia stata piacevole è dire poco.

 

Mara cinca nu è banutu!

Per informazioni e contatti di Giuseppe potete visitare i suoi siti qui

Diventa FAN

sottoscrivi Feed RSS della Confraternita del Pampascione Salentino

Pubblicità

© Copyright 2017 by Confraternita del Pampascione Salentino Alezio